studio legale FANELLI GORGOGLIONE & ASSOCIATI - Milano


mercoledì 17 gennaio 2018

News

Revocatoria fallimentare: la simulazione del prezzo opponibile al fallimento

Sempronio, poi fallito, aliena ai coniugi Tizio e Caia un appartamento di sua proprietà. La curatela fallimentare chiede dichiararsi l'inefficacia ex art. 67 comma 1 n.2 l. fall., dell'atto. Il Tribunale accoglie. La Corte d'Appello rigetta, ritenendo che gli appellanti avessero fornito prova logica della simulazione relativa del prezzo di vendita, attraverso la produzione del contratto preliminare con la indicazione del maggior prezzo effettivo e degli assegni da essi emessi in favore del fallito e da questi regolarmente incassati.
Ricorre la curatela, evidenziando che: 1) ai fini della prova dissimulata opponibile, era necessaria la data certa non solo degli assegni, ma anche del collegato contratto preliminare. Accogliendo il ricorso, La Corte di Cassazione, sez. I Civile, con sentenza 16 maggio - 27 settembre 2012, n. 16490, Presidente Plenteda, Relatore Cristiano, ha ribadito il principio secondo cui "l'acquirente di un bene immobile che sia stato convenuto in revocatoria ai sensi dell'art. 67 n.1 l. fall., qualora intenda opporre al curatore del fallimento del venditore la simulazione relativa del prezzo della compravendita, ha l'onere di provare l'esistenza del patto aggiunto e contrario al contratto, anteriore o contestuale allo stesso, attraverso documenti opponibili al curatore ai sensi dell'art. 2704 c.c., che non solo dimostrino l'avvenuto pagamento, ma che consentano anche, per il loro contenuto, di ricollegare l'atto solutorio al negozio di cui costituirebbe esecuzione (Cass. nn. 1759/08, 4285/05, 2097/92). E, se è indubbio che la prova del collegamento negoziale può essere fornita anche in via logica, ciò non toglie che ciascuno dei documenti tra loro ricollegabili debba essere munito, secondo il regime probatorio suo proprio, di data certa anteriore al fallimento (Cass. nn. 1759/08, 4285/05 cit.)".

News

Studio Legale FANELLI GORGOGLIONE & ASSOCIATI - p.iva 06573980965
20122 Milano, Via Luciano Manara 5
tel. 02.944.33.000 (RA) fax 02.944.33.001
eMail: avvocatiassociati@fanelligorgoglione.eu

sviluppo web logovia