studio legale FANELLI GORGOGLIONE & ASSOCIATI - Milano


mercoledì 17 gennaio 2018

News

La prescrizione dell'azione revocatoria

Quid iuris se l'azione revocatoria viene proposta tempestivamente (con la consegna dell'atto di citazione all'ufficiale giudiziario) nei confronti del terzo acquirente, ma tardivamente, cioè oltre il termine quinquennale di prescrizione, nei confronti del debitore-venditore?
Rigettando l'eccezione di prescrizione, la Corte di Cassazione, sez. VI Civile, con ordinanza 18 ottobre – 7 novembre 2011, n. 23068, Presidente Piccialli, Relatore Bursese, ha chiarito che "in un giudizio introdotto con azione revocatoria ex art. 2901 c.c. sussiste un rapporto di litisconsorzio necessario tra il debitore e il terzo acquirente, convenuti in giudizio dal creditore, per cui, la valida notifica del primo atto introduttivo nei confronti di uno dei due deve ritenersi idonea ad interrompere la prescrizione anche nei confronti del litisconsorte necessario (Cass. n. 11005 del 26/07/2002).

News

Studio Legale FANELLI GORGOGLIONE & ASSOCIATI - p.iva 06573980965
20122 Milano, Via Luciano Manara 5
tel. 02.944.33.000 (RA) fax 02.944.33.001
eMail: avvocatiassociati@fanelligorgoglione.eu

sviluppo web logovia